Il simbolo elettorale del M.I.L. Vai nel sito del M.I.L.
Movimento Indipendentista Ligure

e-mail mil@mil2002.org

Il simbolo elettorale del M.I.L.

Link rapidi: I dieci valori della Civiltà Ligure | Battaglie | Volantini | Cronaca | Rassegna stampa
Ultimo comunicato | Visite al sito | Il blog dei liguri indipendentisti |

La moschea al posto del mercato ittico

[ Volantini ] [ Rassegna stampa ]

Il M.I.L. propone di allocare la costruenda moschea al posto del mercato ittico per i seguenti motivi:

  1. la moschea "ritornerebbe" nel Porto, ma in una zona che non andrebbe ad intralciare i "traffici";
  2. i musulmani si recherebbero nella moschea "a piedi", usando i treni e la metropolitana;
  3. poiché, ANCORA, nell'opinione pubblica c'è una certa "paura" di quello che "potrebbe essere fatto" nella moschea (incitamento-prediche al terrorismo, ecc.), la presenza VICINISSIMA della caserma della Guardia di Finanza, darebbe una notevole "tranquillità" ai Cittadini.

Dopo aver fatto questa proposta, siamo venuti a conoscenza che l'arch. Mauro Rossi, quale membro della Commissione Procedure Edilizie e Urbanistica dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Genova, l'aveva già avanzata nel luglio del 2008. Clicca qui per leggere la lettera che ci ha inviato

Siamo lieti che l’ipotesi di trasformare l’attuale mercato del pesce nella nuova Moschea di Genova accolga numerosi consensi. Al riguardo desideriamo precisare quanto segue.

Nel mese di Luglio 2008, accogliendo l’invito della Signora Sindaco ad una riflessione sulle possibili soluzioni per la localizzazione, abbiamo indicato l’edificio di piazza Cavour come possibile sito idoneo, per le seguenti ragioni:

  1. L’edificio rispetta la Qibla, ovvero l’orientamento verso La Mecca (errore di allineamento inferiore di 2 gradi);
  2. L’area, da tempo oggetto di studio, risulta tutt’ora indefinita proprio per la difficoltà di identificare una nuova destinazione all’edificio; lo stesso, di elevato pregio architettonico, e la zona urbana limitrofa, otterrebbero finalmente il risultato di una valorizzata e definitiva riqualificazione a costo zero. (procedura di projet financing).
  3. Non sono necessarie particolari valutazioni urbanistiche per dichiarare la piena compatibilità della nuova funzione rispetto al contesto socio-economico nonché storico, oltre che rispetto ai flussi previsti (sostitutivi di quelli attuali), ma anche ipotizzando una grande attrattività, essendo l’area del Porto Antico in grado di accogliere decine di milioni di visitatori/anno.
  4. La conformazione planivolumetrica dell’edificio si adatta positivamente alle necessità distributive che la nuova funzione richiede; in particolare: corpo di fabbrica dell’entrata e fronte Piazza Cavour disponibile come area pubblica con accoglienza, libreria e zona assembleare; corpo di fabbrica retrostante orientato Sud/Est, disponibile per sala preghiera piano terreno, matroneo piano superiore, scuola islamica piano terrazzo; uffici piano seminterrato; area scoperta di pertinenza, circa 1400 mq.
  5. La localizzazione e la disponibilità di spazi urbani accessori, permettono alla nuova Moschea di essere, non solo un centro principale di preghiera, sostitutivo di quelli esistenti, ma anche un nuovo polo culturale a diretto contatto con le più importanti realtà cittadine e proiettato sul Mediterraneo.

Altre particolarità sono l’accesso praticamente diretto via mare e la possibilità di fornire acqua sorgiva. Il fatto che a venti metri dall’edificio sia situato un presidio militare di alto livello, come è ovvio, non è stato ignorato; questo aspetto rappresenta senz’altro un fattore determinante, in termini di compatibilità dei rapporti di “vicinato” e, naturalmente, rispetto alle garanzie di sicurezza attiva che tale presidio può assicurare.

Quello della moschea è soltanto uno fra la stupefacente moltitudine di problemi che ci aspettano, di fronte ai quali abbiamo solo due certezze: la prima è che quella dei prossimi anni è una partita che non possiamo perdere, pena il declassamento e la marginalizzazione della nostra città; la seconda è che l’unica speranza per vincerla è riunire assieme ogni possibile risorsa.

Ci saranno altri momenti come questo nel prossimo futuro della città, momenti in cui si misura se il livello di civiltà e democrazia è diminuito o aumentato, dove ognuno di noi è chiamato a esprimersi e a dare il proprio contributo. E’ in momenti come questo che la comunità, crediamo, debba saper esprimere la necessaria solidarietà alla propria Amministrazione, riconoscendole innanzitutto il grande lavoro politico svolto in questi ultimi anni a favore della realizzazione di questo storico avvenimento, la piena legittimità nell’avere elaborato una proposta motivata, e infine la doverosa disponibilità al confronto democratico.

Non dubitiamo che questa Amministrazione, come ha già dimostrato in occasione del debat public sulla gronda, saprà organizzare il più ampio e completo dibattito sulla questione.

Da parte nostra siamo, come sempre, fin d’ora a disposizione, senza pretendere paternità né fornire illuminanti soluzioni, bensì semplicemente cercando di dare il nostro modesto contributo allo sviluppo della città. Siamo convinti che questo pensiero è condiviso dalla grande maggioranza dei nostri concittadini, che non hanno mai amato prendersela sempre con il sindaco di turno.

Mauro Rossi – Membro Commissione Procedure Edilizie e Urbanistica – Ordine degli Architetti della Provincia di Genova.

[ torna su ]

Questa è la lista dei volantini che il M.I.L. ha fatto sulla moschea e sulla sua collocazione al posto del mercato ittico di piazza Cavour.

 

16 gennaio 2010
La moschea al mercato del pesce | pdf | html | com. stampa

 

2 febbraio 2009
INDIPENDENZA e MOSCHEA | pdf | html | com. stampa

 
[ torna su ]

Rassegna stampa

  • La moschea al posto del mercato ittico - Una delle "battaglie" del M.I.L.
  •  
  • Moschea di Genova: dove la vorresti? - "Il Secolo XIX" - dicembre 2011 (13-02-2012: copia sul sito del M.I.L.)
  • La paura dei musulmani è figlia della paura - "Il Giornale" - 5 febbraio 2010
  • Chi ci critica non conosce la storia - "Il Giornale" - 5 febbraio 2010
  • La nuova moschea nella città vecchia - "Decibel" - 5 febbraio 2010
  • Moschea e dintorni - due lettere a "Il Giornale" (in formato pdf) - 27 gennaio 2010
  • «Il mercato non si svende per una moschea» - un'intera pagina de "Il Giornale" dedicata alla moschea (in formato pdf) - 26 gennaio 2010
  • Musulmani al mercato del pesce l'idea piace e corre su Facebook - "la Repubblica" - 24 gennaio 2010
  • RANIERI: "MOSCHEA, MAI AL MERCATO DEL PESCE" - "Primocanale.it" - 21 gennaio 2010
  • Moschea a Cavour, l'ultima tentazione - "la Repubblica" - 20 gennaio 2010
  • Moschea al Mercato del Pesce: questa è l'ipotesi migliore - "cittadigenova.com" - 19 gennaio 2010
  • «La moschea al posto del mercato del pesce» - "Corriere Mercantile" - 17 gennaio 2010
  • La moschea al posto del mercato del pesce - "il Giornale" - 17 gennaio 2010
  • Il Mil: «Una nuova area per il luogo di culto? Il mercato del pesce» - "Il Secolo XIX" - 17 gennaio 2010
  • Il Mil, la moschea? Nell’ex mercato del pesce - "ilsecoloxix.it" - 17 gennaio 2010
  • Moschea a Genova, nuova ipotesi - "babboleo.it" - 17 gennaio 2010
  • Moschea, Mil propone mercato del pesce - "Primocanale.it" - 16 gennaio 2010
  • Moschea Genova: MIL propone sede al mercato del pesce - "Ansa" - 16 gennaio 2010
  •  
  •